Cerimonia

Melilli: giurano gli assessori nominati da Carta

carta e assessori
23 giu 2017 - 17:03

MELILLI - Due uomini e due donne, oltre naturalmente al primo cittadino. I 4 assessori della Giunta Carta hanno giurato nella tarda mattinata di oggi nell’aula consiliare di Palazzo Crescimanno. Si tratta di Sebastiano (detto Stefano) Elia, nominato vicesindaco, che si occuperà di attuazione del programma elettorale e cambiamenti, solidarietà sociale, pubblica istruzione, legalità e servizi cimiteriali; Giuseppe Militti, con delega allo sport, turismo, spettacolo, cultura e rapporti con il consiglio comunale; Paola Marino, alla quale sono state assegnate le rubriche sviluppo economico, commercio e artigianato, lavoro, politiche giovanili, decentramento e frazioni; Daniela Ternullo si occuperà invece di lavori pubblici, manutenzione, ambiente ed ecologia, urbanistica e sanità.

La scelta di questi 4 nomi – dice il sindaco Cartascaturisce dalla considerazione personale e autonoma della squadra di governo e dal rapporto umano che mi lega a queste persone. Avevo già selezionato, prima di essere eletto sindaco, tre dei quattro assessori, individuati per divisione territoriale e competenze. Giuseppe Militti si è sempre occupato di comunicazione e pubblicità, Paola Marino ha svolto studi economici all’Università, mentre l’avvocato Elia è stato individuato per la sua esperienza amministrativa e le sue capacità professionali come legale dell’ente. Bisognava riempire un’ultima casella e ho scelto Daniela Ternullo, non solo per  il grande risultato elettorale ottenuto, ma anche per premiare il suo impegno al servizio del territorio nella precedente Giunta Cannata. Così facendo, desidero dare continuità al lavoro svolto dal mio predecessore. Si tratta di una Giunta giovane ma che saprà rispondere a tutte le esigenze di un territorio che comprende anche le frazioni di Città Giardino e Villasmundo”. A tal proposito, sono state istituite due nuove rubriche: attuazione del programma elettorale e, appunto, decentramento e frazioni.

Il sindaco Carta ha deciso di tenere per sé le rubriche bilancio, personale, vigili urbani, protezione civile e industria.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA