PD

Matteo Renzi domani ad Agrigento: firmerà il “Patto per la Sicilia”

Matteo-Renzi-616x600
9 set 2016 - 10:12

AGRIGENTO - Prima della tappa a Catania, domenica 11, Matteo Renzi sarà domani ad Agrigento dove, con il presidente Rosario Crocetta, firmerà davanti al Tempio della Concordia il “Patto per la Sicilia”.

Molto entusiasta il nostro presidente della Regione, che ha voluto precisare che con Renzi non ci sono mai stati degli scontri, “sono soltanto bugie ed immaginazioni”. Inoltre, il governatore ha fatto sapere che insieme con Renzi ed il sottosegretario Liotti si sta lavorando per introdurre il reddito di inclusione sociale per le famiglie più povere nell’attesa che partano i mille cantieri previsti tra quest’anno ed il prossimo dal patto che si firmerà domani ad Agrigento.

Inoltre, Crocetta ha confermato la sua candidatura e al sottosegretario Davide Falcone, che lo aveva invitato a sottoporsi alle primarie, ha voluto rispondere ricordando di come quest’ultime le avesse già vinte. In realtà quello che critica Crocetta è una cosa soltanto: perché nel caso del sindaco di Firenze Renzi si siano escluse le primarie riconfermando il sindaco uscente? “Chi vuol fare le primarie, le faccia tranquillamente”

Ad attendere Renzi alla villa Bellini di Catania ci sarà anche un corteo di protesta che, a sentire gli organizzatori, dovrebbe contare un migliaio di partecipanti. Infatti, hanno aderito i movimenti No Muos e No Triv, i sindacati Cobas, Usb, Fiom, i comitati in difesa della Costituzione che si apprestano a condurre una battaglia per il prossimo referendum, centri sociali, circoli dei partiti all’opposizione e il Movimento 5 stelle.

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA