Conferenza

Il M5S richiede assistenza ai disabili al Comune di Agrigento

agrigento
17 set 2015 - 17:47

AGRIGENTO – Il consigliere comunale del movimento cinque stelle di Agrigento, Marcello La Scala, ha effettuato richieste specifiche durante una conferenza stampa per dare un’immediata assistenza ai disabili presenti in città. 

Nessuno studente disabile deve trovarsi nelle nostre scuole in difficoltà. Si garantisca a tutti gli studenti con disabilità sensoriale l’assistente alla comunicazione, agli altri l’assistenza scolastica igienico-personale ed il sostegno. E tale diritto sia assicurato dal primo all’ultimo giorno di scuola”, queste le parole del consigliere.

E ancora: Il Comune di Agrigento trovi al più presto le risorse necessarie per dare continuità a questo diritto costituzionale e assicuri per tutto l’anno scolastico i servizi, non solo alle famiglie che quest’anno possono ancora fruire di qualche decina di ore che non hanno potuto utilizzare lo scorso anno, ma anche ai numerosi nuovi studenti disabili iscritti”.

Oltre ad un’assistenza immediata, Marcello La Scala, ha denunciato le molteplici segnalazioni da parte di cittadini disabili che evidenziano la presenza di tantissime barriere architettoniche presenti in città e che rendono la vita impossibile. 

Scala ha così concluso: “Il Comune di Agrigento non si è mai dotato di un piano per l’eliminazione della barriere architettoniche, che sono presenti persino negli uffici comunali, come ad esempio negli uffici del comando di polizia urbana a Villaseta. Senza un tale piano non ha neppure potuto fare richiesta dei finanziamenti per realizzare le opere necessarie per questo intervento. La classe politica e amministrativa in questa città non ha mai avuto la volontà di risolvere questi problemi, rivelando una insensibilità sconcertante. Ho proposto una delibera per realizzare il piano di eliminazione delle barriere architettoniche. L’amministrazione in carica ha l’opportunità di dimostrare di essere più sensibile rispetto a quelle del passato. Attendiamo alla prova la giunta del sindaco Firetto su una questione da cui si misura la civiltà di una classe politica e di una intera città”. 

 

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento