Sicurezza

Ennese nel mirino della criminalità: il prefetto corre ai ripari

Prefetto di Enna dott.ssa Maria Rita Leonardi
30 set 2016 - 11:53

ENNA - Convocazione urgente del prefetto di Enna dottoressa Maria Rita Leonardi: è della giornata di ieri, infatti, una riunione tecnica con la polizia. In particolare al centro della discussione c’è stato il discorso riguardante un’intensificazione ragionevole dei controlli.

L’incontro ha avuto il fine di esaminare e prendere atto dei recenti avvenimenti accaduti nella zona tra Barrafranca e Pietraperzia, scenario quest’ultimo di numerosi trascorsi mafiosi e del recente ferimento dell’avvocato Antonio Giuseppe Bonanno, 53 anni, con colpi d’arma da fuoco mentre stava rientrando insieme alla moglie, rimasta miracolosamente illesa, a casa della suocera.

Nell’ultimo periodo, infatti, la criminalità ha esteso il proprio raggio d’azione sul territorio prendendo in contropiede le forze dell’ordine, gli amministratori locali e la magistratura, già chiamate in passato ad intervenire su altri casi del genere: prima l’incendio del portone del sindaco Antonio Bevilacqua del Movimento 5Stelle e successivamente la macchina bruciata al comandate dei carabinieri della stazione del luogo.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA