Pagamenti

Lavoratori Multiservizi ancora senza stipendio e quattordicesima: è sciopero

multiservizi Catania 141114
11 lug 2016 - 11:12

CATANIA - Due mesi senza stipendio e quattordicesima perché “mancano i fondi”, ma adesso i più di 100 lavoratori della “Multiservizi” non ci stanno più e scendono in piazza a protestare.

Dopo avere proclamato, la scorsa settimana, lo stato di agitazione generale, oggi i dipendenti si trovano a braccia incrociate nell’autoparco di viale Africa.

Giovedì scorso, in piazza Duomo, c’era stata una manifestazione dei lavoratori per “pressare” l’amministrazione e l’azienda sull’accelerare i tempi del pagamento.

A fare un quadro della situazione ci pensa Luca Crimi, segretario regionale della Uil Fpl: “La pazienza sta per finire e siamo stanchi nelle promesse non mantenute - dichiara -. Pochi giorni fa gli assessori D’Agata e Di Salvo ci hanno assicurato il pagamento degli stipendi entro luglio, ma non c’è più tempo da perdere perché dietro a questo ‘disservizio’ ci sono famiglie in grosse difficoltà che vanno tutelate - spiega -. Mercoledì ci troveremo in sala bilancio al Comune davanti all’assessore Orlando: li devono arrivare delle risposte concrete, perché delle parole non ce ne facciamo nulla”.

Una situazione difficile che diventa sempre più scottante: “Ci sono persone che hanno la cessione del quinto, doppia delega quindi si può immaginare quanto questi ritardi comportino gravi conseguenze con i finanziamenti che pendono su queste persone - conclude Crimi -. Se si pensa poi che la ‘Multiservizi’ ha fatto un contratto di solidarietà per il quale i lavoratori hanno dovuto rinunciare alla 13esima è facile capire il danno che questi ritardi stanno provocando”.

 

 

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA