Proposta

Immigrazione: Giovanardi chiede il Muos! Sottosanti: “Fantasia pura”

antenne muos
20 apr 2015 - 09:27

NISCEMILa tragedia avvenuta sabato notte nel Canale di Sicilia continua a far discutere la politica. A intervenire anche il senatore di Area Popolare Carlo Giovanardi che, per contrastare l’immigrazione clandestina, ha proposto di affrettare – con un un apposito provvedimento per decreto legge – la “conclusione dei lavori del Muos in Sicilia”.

Per il senatore “la base satellitare statunitense vitale per raccogliere dati di intelligence, controllare le comunicazioni in Libia e nel Magreb, governare il sistema dei droni, bloccato da comitati e ricorsi amministrativi che davanti ad una vera e propria invasione e migliaia di morti favoleggiano di inesistenti rischi per la salute”.

Come spesso accade le parole di Giovanardi hanno scatenato una serie di risposte molto dure da parte della politica.

Tra queste quella di Giordano Sottosanti, esponente di Fratelli d’Italia, che reputa “curiosa” la proposta del senatore e aggiunge: “Ci corre l’obbligo di segnalare al senatore emiliano che il Muos non c’entra nulla con questa vicenda e la sua realizzazione è stata fermata dal Tar di Palermo, e posta sotto sequestro dalla procura di Caltagirone, per violazione del vincolo paesaggistico di inedificabilità assoluta presente in una riserva naturale”.

Sottosanti spiega inoltre che l’Italia non avrebbe alcuna voce in capitolo sulle modalità e le finalità di utilizzo dell’apparecchiatura, che sarebbero esclusiva dell’esercito Usa, per cui “i fantasiosi propositi di Giovanardi difficilmente troverebbero riscontro”.

“Non è scavalcando le regolari sentenze - aggiunge l’esponente di FdI - e limitando ancora la nostra sovranità nazionale che è possibile far fronte all’emergenza immigrazione che stiamo vivendo”.

Secondo Sottosanti occorrerebbe un blocco navale immediato e un sostegno al governo legittimo di Tobruk per riprendere il controllo di coste e porti, una missione Ue in Africa per valutare a monte le richieste di asilo e distribuire equamente i rifugiati nei 28 Stati dell’Unione.

“Il senatore Giovanardi - conclude Sottosanti - farebbe meglio a sollecitare il presidente del suo partito, nonché ministro dell’Interno, Alfano ad attuare politiche più serie sull’immigrazione, per evitare tragedie come quella consumatasi in queste ore nel Canale di Sicilia piuttosto che parlare di cose che evidentemente non conosce o che non ha approfondito abbastanza”.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento