Giunta comunale

Gravina, assessore Viola lascia e ringrazia

63bcef7a-801c-489a-bf51-29966dfc0096
10 feb 2016 - 16:15

GRAVINA DI CATANIA - Agata Viola, assessore del Comune di Gravina di Catania dimessasi il 2 febbraio scorso, ringraziando il sindaco Domenico Rapisarda, i colleghi assessori della giunta, i consiglieri comunali e le forze politiche che hanno sostenuto questa Amministrazione nelle elezioni del Giugno 2013 per la significativa esperienza amministrativa vissuta, afferma che “aver avuto la possibilità di spendermi con un così prestigioso incarico al servizio del Paese in cui sono cresciuta e vivo tuttora, mi ha dato la possibilità di offrire il mio contributo di gravinese innamorata di Gravina alla realizzazione di importanti attività che, nonostante le mille difficoltà politiche, burocratiche e amministrative affrontate e la cronica carenza di risorse messe a disposizione, lasceranno in dote alla cittadinanza delle conquiste, che mi auguro non andranno disperse, nel settore dei rifiuti, della gestione degli impianti sportivi, dei servizi cimiteriali, nella programmazione del territorio”.

L’assessore Viola continua poi con i ringraziamenti, in particolare “ringrazio il Consiglio Comunale che ha favorevolmente adottato delibere cardine come il nuovo Piano dei Rifiuti, che consentirà, se correttamente attuato con la nuova procedura di gara, certamente un miglioramento del servizio di raccolta, fino ad ora una delle maggiori criticità subite dai nostri concittadini, ed un risparmio di diverse centinaia di migliaia di euro; nonché la modifica al Regolamento Comunale dello Sport, anch’essa tesa a responsabilizzare maggiormente le società sportive presenti sul territorio affidando loro forme di gestione diretta dell’impiantistica comunale, a cui certamente quelle società sono in grado di provvedere in maniera efficace, e a consentire un ulteriore risparmio di risorse impegnate, spesso in maniera non efficiente, in quel settore. Un ringraziamento va, altresì, ai funzionari Giovanni Rapisarda, Raimondo Santonocito e Giuseppe Disma, e agli impiegati dei Servizi a me assegnati che mi hanno coadiuvato, consentendomi l’emanazione di questi importanti atti ma anche di fornire immediate risposte alla cittadinanza. Basti ricordare come esempio la repentina concessione dell’agibilità per i nuovi loculi ottenuti dall’ampliamento del Vecchio cimitero comunale, oltre all’incremento delle misure di contrasto all’abusivismo sul territorio, all’allestimento con risorse limitatissime della I rassegna ‘Teatri nell’Isola’ e delle iniziative del ‘Settembre Gravinese’, alla campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata attuata per mezzo dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che sentitamente ringrazio per il loro straordinario contributo, alla campagna di sensibilizzazione in collaborazione con le scuole gravinesi allo smaltimento dei rifiuti RAEE; ed alla predisposizione di atti che nei mesi futuri chiameranno il Consiglio Comunale a determinarsi sulla possibile realizzazione del nuovo cimitero comunale e sulla nuova programmazione urbanistica”.

Conclude poi dicendo: “Posso garantire che l’impegno a favore della mia Comunità non si interromperà con le mie dimissioni, ma continuerà a fianco degli amici consiglieri comunali del gruppo consiliare ‘Cambiamo Gravina’ Michelangelo Barravecchia, Massimilano Giammusso, Filippo Riela, Enzo Santoro ed Angela Zanghì, che ringrazio per il forte e continuo sostegno e dei concittadini che hanno sostenuto in occasione delle scorsa tornata amministrativa il movimento ‘Rinnova Gravina’, oggi interamente aderente al progetto ‘Cambiamo Gravina’, con il quale cercheremo anche nell’immediato futuro di garantire adeguata rappresentanza alle migliori risorse della Comunità gravinese“.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA