Riunione

Governo Crocetta criticato da Cgil, Cisl e Uil di Trapani

Uil Trapani
9 apr 2016 - 17:41

TRAPANI - A seguito delle mobilitazioni avvenute nei giorni scorsi nelle principali città siciliane contro la legge Fornero e conto le disfunzioni del governo Crocetta, si svolgeranno l’11 aprile, dalle 17 nei locali della Uil di Trapani, gli attivi unitari Cgil, Cisl e Uil.

Le condizioni del lavoro e dello sviluppo di Trapani e della Sicilia saranno al centro dell’incontro, indetto in previsione della manifestazione regionale del 7 maggio organizzata dai sindacati regionali.

Presenti all’incontro dei quadri sindacali i segretari generali trapanesi delle tre sigle, Filippo Cutrona, Daniela De Luca ed Eugenio Tumbarello, che affronteranno il problema della mancata erogazione degli ammortizzatori sociali in deroga per l’anno 2015 che causa forte disagio economico-sociale a tanti lavoratori della provincia.

È stato organizzato a tal proposito un sit-in davanti alla prefettura di Trapani che si terrà il 18 aprile, dalle 9 alle 11.

“I sindacati scenderanno in piazza il prossimo 7 maggio – spiegano i segretari delle organizzazione dei lavoratori – con una manifestazione unitaria che si svolgerà a Palermo con un corteo con partenza da Piazza Marina fino a Piazza Indipendenza per puntare l’indice contro il governo guidato da Rosario Crocetta. La provincia di Trapani intende partecipare in massa per rivendicare i diritti dei cittadini di questo territorio”.

Con orgoglio, Trapani scende in campo e intende combattere e farsi sentire per i diritti dei propri cittadini e di tutti i lavoratori siciliani.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA