Elezioni

Giarre, Tania Spitaleri pronta al ballottaggio del 19

tania spitalieri
11 giu 2016 - 19:36

GIARRE -Oggi è stata una giornata rivelatrice. Al primo turno sia io sia il mio avversario abbiamo promesso ai giarresi discontinuità. Io ho mantenuto quella promessa, con la mia storia e con la stessa squadra mi ripresento agli elettori per cambiare Giarre. Il mio avversario evidentemente ansioso ha tradito quella promessa, imbarcando nella sua coalizione chi ha governato malamente Giarre negli ultimi anni. Il progetto ‘non politico e civico’ si è trasformato nell’inciucio con gli sponsor della giunta Bonaccorsi. Il nostro progetto e la nostra storia proseguono invece con chiarezza, sono certa che i giarresi puniranno chi vuole riportare in Comune la stessa minestra riscaldata. Noi offriamo un progetto serio, nuovo e in discontinuità con il passato con cui sono certa convinceremo tanti elettori che al primo turno hanno creduto nella sincerità dei progetti di D’anna e Vitale. A quegli elettori voglio rivolgermi consapevole della delusione di molti di loro di fronte ad ‘accordicchi’ vecchio stile di cui Giarre non ha bisogno. Con noi l’alternativa di governo vive nella chiarezza e alla luce del sole“. Queste le parole con cui la candidata sindaco di Giarre Tania Spitaleri ha commentato stamattina in conferenza stampa lo scenario politico, alla luce degli apparentamenti e della presentazione degli assessori designati in vista del ballottaggio di domenica 19 giugno.

A sostegno della Spitaleri ci sarà il Partito Democratico provinciale di Catania rappresentato oggi in conferenza stampa dal Segretario Enzo Napoli, che ha proseguito dicendo: “Un partito è costituito non solo dagli organismi dirigenti ma anche degli elettori. A Giarre gli elettori si sono pronunciati in maniera netta, hanno individuato in Tania Spitaleri la candidata sindaca della città. Tania rappresenta il candidato senza equivoci, il candidato del Partito Democratico. Sono davvero rammaricato di ascoltare che oggi esponenti del nostro partito facciano scelte di carattere individuale. Insieme al segretario regionale Fausto Raciti, siamo convinti che Tania Spitaleri rappresenti la discontinuità e il cambiamento grazie alla sua determinazione e alla sua capacità che le consentono di non essere sotto condizionamento di nessuno, grazie alla sua formazione avvenuta all’interno del partito e la sua esperienza amministrativa“.

tania spitaleri 1

Proprio a questo proposito Spitaleri ha aggiunto: “Ringrazio il Pd per un sostegno che è frutto della chiarezza e dell’esito elettorale del primo turno. Sono fiera di poter finalmente correre anche con il simbolo del mio partito che ho rappresentato in questi anni in consiglio comunale con una tenace e fiera opposizione a chi ha mal governato Giarre“.

Adesso da un lato c’è una squadra compatta che vuole cambiare Giarre – conclude la candidata PD – dall’altro un gruppo di persone che vuole scambiare le poltrone. Da un lato c’è un progetto per cambiare una città che ha vissuto una crisi profonda causata da una politica miope, dall’altro lato ci sono i rappresentati di quella politica miope che oggi si mettono insieme in un’unica accozzaglia per continuare a umiliare la nostra città. Da un lato ci sono io, i miei assessori, le nostre storie, e dall’altro c’è l’incoerenza di chi inseguendo un posto al sole svende le propria storia. Gli elettori sapranno premiare la nostra coerenza e la nostra onestà“.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento