Attacco

Falcone (FI): “Leopolda siciliana? Solo chiacchiere!”

Falcone (FI): “Tuteliamo i nostri pescatori nelle acque internazionali”
1 mar 2015 - 10:44

PALERMO - Il capogruppo di Forza Italia Marco Falcone commenta con toni critici Sicilia 2.0 la Leopolda siciliana in corso a Palermo.

“Dalla kermesse siciliana – spiega Falcone - promossa da un sottosegretario di stato con la partecipazione di altri uomini e donne del governo nazionale, oltre che regionale, ci saremo aspettati l’annuncio di provvedimenti concreti che rilanciassero l’economia siciliana per dare speranza ai tanti giovani che ogni giorno lasciano l’Isola e alle numerosissime imprese in ginocchio che giorno dopo giorno cadono nella più profonda disperazione senza più alcuna prospettiva”.

“La Leopolda siciliana in questa prima giornata - ha detto Falcone - si è contraddistinta sotto tre aspetti : per una prova muscolare all’interno di un partito che e’ diventato tutto e il contrario di tutto; per un non tanto velato attacco a Crocetta e ai suoi uomini; e infine, per la chiara condanna preventiva nei confronti del presidente di Confindustria Antonello Montante, anche alla luce delle ultime indagini che lo riguardano”.

“Bene, se questo e’ il cambiamento tanto auspicato dai renziani siciliani – ha concluso il capogruppo azzurro – penso che da qui a breve la Sicilia entrerà in un vortice senza precedenti e sbocchi, il tutto inconseguenze pericolosissime per i siciliani”.

Neanche Nello Musumeci risparmia critiche. In un post su Facebook scrive: “Il Pd siciliano ha cambiato 3 governi e decine di assessori; nessuna riforma approvata dopo gli annunci roboanti; cambi continui alle direzioni generali (contro ogni indicazione della corte dei Conti); disastro formazione e caos sanità”.

“Partecipate - aggiunge Musumeci - non liquidate e luogo di recupero per i trombati; consulenti a go-go in tutti i gangli dell’amministrazione; e che altro? La devastazione finale dell’immagine dell’autonomia siciliana. Il PD non ci provi: governano loro. Governavano già con Lombardo. Da 5 anni la Sicilia é in coda. E nessun maquillage potrà farlo scordare ai siciliani. Per ricordarlo ci saremo noi”.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento