Processo

Ex presidente di Confindustria Trapani accusato di bancarotta fraudolenta

Davide_Durante_TpOggi
14 giu 2016 - 07:48

MARSALA - Bancarotta fraudolenta aggravata in concorso.

Sarebbe questo il reato contestato all’ex presidente di Confindustria Trapani, Davide Durante, 54 anni, e al fratello Nino, di 59.

Il processo è iniziato davanti al Tribunale di Marsala.

Nella rete delle indagini, condotte dalla Guardia di finanza di Marsala, era finita anche Adriana Genovese, che ha già patteggiato una condanna a poco più di un anno di reclusione.

Secondo l’accusa, Genovese (amministratore unico della fallita “Conglomerati Santa Ninfa”), Nino e Davide Durante, consapevoli dell’effettiva situazione patrimoniale della società, hanno “distratto dalle casse sociali circa 369 mila euro attraverso pagamenti a terzi”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA