Dissenso

Emergenza rifiuti a Palermo: i sindaci insorgono contro la Regione

Discarica rifiuti spazzatura autocompattatore
18 gen 2016 - 12:22

PALERMO - Inutile la proroga emessa dal presidente della regione Sicilia Rosario Crocetta: la discarica di Siculiana chiude i battenti.

È emergenza rifiuti a Palermo, dove ben 48 comuni non avranno dove portare la spazzatura raccolta. Il sindaco di Villabate Vincenzo Oliveri si dice indignato: “Non può essere che abbiano deciso di chiudere i cancelli così, nonostante la Regione abbia dichiarato di prendere ancora tempo. In ogni caso le proroghe non risolverebbero il problema. L’assessorato dovrebbe agire in modo concreto”. Duro anche il primo cittadino di Ventimiglia di Sicilia Antonio Rini: “Diciamo ai cittadini di mangiare la spazzatura? Venga l’assessore regionale a gestire i rifiuti nella condizione in cui siamo. Stiamo chiedendo ai cittadini di evitare l’accumulo per prevenire le malattie, ma siamo stanchi. Abbiamo già problemi alla viabilità per delle scelte non prese da noi”.

Di contro, l’assessore ai Rifiuti Vania Contraffatto ha risposto scaricando la colpa al gestore della discarica agrigentina: “La scelta di Giuseppe Catanzaro è illegittima”.

La battaglia dei sindaci continua.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento