Incontro

Emergenza rifiuti in Sicilia: in difficoltà Palermo e Agrigento

rifiuti
3 gen 2015 - 09:52

PALERMO – Riunione ieri in Prefettura per fare il punto sull’emergenza rifiuti.

Si è preso atto del programma operativo predisposto dalla Rap, d’intesa con il Comune di Palermo, per il conferimento alla discarica pubblica di Bellolampo dei rifiuti dei Comuni anche al di fuori della predetta SRR e, in particolare, di quelli nei cui confronti il dipartimento regionale ha disposto il divieto di smaltimento in discarica dei rifiuti dal 31 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015.

Tale divieto ha prodotto una gravissima emergenza igienico-sanitaria, con prevedibili gravi ripercussioni di ordine pubblico.

Il Prefetto Cannizzo ha sollecitato Arpa, Asp e Provincia affinché predispongano urgentemente, entro oggi, pareri sul piano operativo disposto dalla Rap sin dal 24 dicembre e ha comunicato che, una volta ricevuti i pareri, li trasmetterà all’assessore regionale ai Rifiuti per le determinazioni di competenza.

“L’Anci – spiega Leoluca Orlando, presidente di Ancisicilia – sollecita, ancora una volta, un riscontro immediato da parte della Regione sull’emergenza rifiuti che riguarda l’intera Sicilia e che, in particolare, riguarda sino al 6 gennaio 47 comuni del palermitano e 23 comuni della provincia di Agrigento dal 7 al 15 gennaio”.

Alla riunione, presieduta dal Prefetto Francesca Cannizzo, hanno preso parte i vertici provinciali delle forze dell’ordine e il presidente Leoluca Orlando che aveva sollecitato l’incontro insieme a una foltissima delegazione di sindaci della Provincia di Palermo. Presenti anche i vertici SRR Palermo metropolitana e i rappresentanti di Arpa, Asp e Provincia.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento