Report

Emergenza rifiuti a Catania, l’assessore D’Agata: “Nessun allarme, siamo all’opera”

spazzatura-670x502
12 lug 2016 - 06:52

CATANIA - Gli anni passano ma i problemi restano. In questi giorni in tutta la Sicilia uno fa discutere più degli altri: l’emergenza rifiuti. Sembra assurdo pensare che nel 2016 la spazzatura, che per molti paesi rappresenta una fonte di energia alternativa, da noi sia ancora un fardello difficile da superare. Purtroppo, però, è così.

Le nostre discariche sono colme, ben oltre i limiti consentiti dalla legge e questo comporta che i rifiuti restino all’interno dei cassonetti per giorni, esposti al sole d’estate producendo inquinamento e sporcizia. Succede anche a Catania dove, in diversi quartieri, i rifiuti si stanno accumulando creando diversi disagi alle attività commerciali, o più semplicemente, agli abitanti che si ritrovano a convivere con la presenza di scarafaggi e topi

A sentire l’assessore all’Ambiente del Comune di Catania, Rosario D’Agata, intervistato in esclusiva da Newsicilia, l’emergenza è perfettamente sotto controllo e la popolazione non deve preoccuparsi di nulla: “Il problema delle discariche è reale. Stiamo lavorando da settimane e siamo sicuri che nei prossimi giorni tutto si risolverà per il meglio. Come amministrazione comunale stiamo intervenendo su diversi fronti cercando di tenere sotto controllo il fenomeno“, ha detto D’Agata.

Resta comunque sotto gli occhi di tutti l’evidente problema legato all’eccessiva quantità di spazzatura presente lungo le strade della città e, quando lo facciamo notare all’assessore, lui replica così: “Il problema non è generale. Inutile negare che ci sono delle zone della città che sono maggiormente coinvolte dal fenomeno come ad esempio il quartiere di San Cristoforo e i rioni ad esso limitrofi. Sono andato di persona per valutare la situazione e stiamo già provvedendo a ripristinare una condizione di normalità“. 

Sugli importanti ritardi per l’attuazione della raccolta dei rifiuti porta a porta in tutto il territorio etneo D’Agata rassicura la cittadinanza sottolineando che “ci sono stati dei piccoli problemi che verranno risolti nelle prossime settimane, intanto il servizio è attivo nella terza circoscrizione ma presto verrà allargato“.

Insomma, un bilancio positivo quello tracciato dall’esponente della giunta Bianco che promette interventi rapidi e efficaci. A giudicare se le promesse saranno da marinaio o meno saranno i cittadini che nei prossimi giorni valuteranno l’operato dell’amministrazione. In caso di ulteriori mancanze diversi comitati hanno già annunciato azioni di protesta. 

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA