Polemica

Disservizi sulla nettezza urbana ad Agrigento, La Scala: “È vergognoso”

cassonetti agrigento
7 gen 2016 - 10:36

AGRIGENTO – “Vergogna, vergogna e ancora vergogna. Dopo cinque segnalazioni, non si riesce a spostare i diversi cassonetti della spazzatura che sono collocati sui marciapiedi della vie Crispi (centro città) e del viale Emporium (San Leone).

Ad affermarlo è il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Marcello La Scala, che è intervenuto con una nota in merito alla presenza di diversi cassonetti della spazzatura collocati sui marciapiedi in via Crispi ed nel viale Emporium ad Agrigento.

“È vergognoso - continua La Scalaconstatare come un’amministrazione comunale non riesca ad ottenere il rispetto delle clausole da parte delle aziende che hanno in appalto il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani. L’Assessore al ramo, inoltre, non risponde né alle richieste dei cittadini tanto meno alle segnalazioni dei Consiglieri comunali eletti dal popolo. Il solito andazzo, la solita arroganza politica”.

 “Il Movimento 5 Stelleha concluso il consigliereha atteso fin troppo e, dopo l’ennesimo vano tentativo di riuscire ad avere riscontri da parte dell’amministrazione, riparte con l’informazione alla città. Gli agrigentini devono sapere che questa amministrazione comunale è informata sui tantissimi disservizi in città e nonostante ciò non fa niente per risolverli e che tale problematica è stata segnalata nei mesi di ottobre, novembre e dicembre”.

 

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA