Regione

Crocetta ottimista: “Sabato il nuovo governo”. Pd farà la parte del leone

crocetta 3
30 ott 2015 - 10:50

PALERMO - Prosegue l’attesa per la nascita del quarto governo Crocetta.  Già la scorsa settimana il governatore aveva dato la scadenza di sabato ma poi è tutto saltato perché non si è trovata l’intesa sui nomi e tra i partiti della maggioranza.

Il viaggio del presidente a Tunisi ha lasciato campo aperto al segretario regionale del Pd Fausto Raciti per le trattative.

“È necessario formare subito la nuova giuntaha affermato Crocetta - per assicurare quella coesione necessaria per affrontare i problemi della Sicilia”.

Tra i nomi confermati vi dovrebbero essere gli assessori Baccei, Contrafatto e Gucciardi mentre le new entry dovrebbero essere scelti tra Marziano, Cracolici e Lupo che è sembrato quello più recalcitrante riguardo l’ingresso in giunta.

La divisione in base alle forze di maggioranza prevede tre posti per Area Popolare. Confermato il neo assessore Giovanni Pistorio e in ascesa le quotazioni del segretario dello scudocrociato Gianluca Micciché mentre l’Ncd non dovrebbe entrare in giunta con un politico ma con un tecnico.

Tra le conferme c’è anche quella di una fedelissima del presidente Crocetta: la sua vice Mariella Lo Bello. Scalpita Sicilia Futura che chiede una rappresentanza e un incontro di maggioranza ma dovrebbe mantenere l’assessore Croce. Papabili per un altro posto la Lanteri e Malafarina, quest’ultimo fresco di adesione ai socialisti dopo l’addio al Megafono.

Questo pomeriggio, a Catania, si terrà il direttivo regionale del movimento fondato da Crocetta per preparare l’assemblea delle Ciminiere del prossimo 7 novembre. 

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento