Criminalità

Continua la solidarietà al ministro Alfano finito nel mirino della mafia

alfano
21 nov 2015 - 13:14

PALERMO - Il vicepresidente della Regione, Mariella Lo Bello, ha espresso la sua solidarietà nei confronti del ministro dell’interno Angelino Alfano che era stato adescato nel piano della mafia corleonese.

“Il piano della mafia che voleva colpire il ministro dell’Interno Angelino Alfano, inquieta, desta forti preoccupazioni, ma convince che l’uso della fermezza contro la criminalità organizzata è necessario, è giusto e garantisce la sicurezza di tutti. Esprimo la mia solidarietà al ministro dell’Interno che esorto, oggi più che mai, a proseguire nella coraggiosa azione intrapresa, per questo affermo che la Sicilia sarà sempre al fianco dei suoi figli che, si adoperano per sconfiggere le associazioni criminali con adeguate leggi a garanzia dei cittadini”, queste le parole di Lo Bello.

 

 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA