Sindacati

Continua la protesta al Consorzio di Bonifica, Abate: “Decreto 701 non praticato, lavoratori ancora a casa”

Protesta consorzio bonifica 1
28 giu 2017 - 13:34

CATANIA - “In seguito alla pressione dei lavoratori, l’assessore all’agricolutra Antonello Cracolici ha disposto con il decreto 701 l’assegnazione dei riparti per territorio, attraverso un meccanismo proporzionale che tiene conto delle emergenze, destinando al Consorzio di Catania 181.000 euro circa, in data 20/06/2017. Questo decreto non è ancora praticato e quindi i lavoratori che dovrebbero essere utilizzati a tal scopo, continuano a rimanere a casa. Ciò va determinando le legittime proteste degli utenti e dei lavoratori 51sti che attualmente sono in assemblea permanente nei locali del Consorzio di Bonifica di Catania e pronti a tornare a lavorare immediatamente”.

È quanto scrive Ernesto Abate, segretario generale di Si.F.U.S. Confali, in merito alla protesta che continua ad alimentarsi al Consorzio di Bonifica di Catania.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA