Codacons

“Sospendere le elezioni a Vittoria per le indagini sui candidati sindaco”

moscato
17 giu 2016 - 18:35

VITTORIA - “Considerare la possibilità di sospendere le elezioni a Vittoria”.

A chiederlo è il Codacons che annuncia che si costituirà parte offesa nel procedimento penale avviato nei confronti dei due candidati sindaco Giovanni Moscato e Francesco Aiello indagati per il reato di scambio elettorale politico-mafioso.

Proprio così, un vero e proprio terremoto si è abbattuto su Vittoria a poche ore dal voto di ballottaggio. Parliamo di un’inchiesta le cui indagini sono condotte dal sostituto procuratore Valentina Sincero e dal procuratore aggiunto Amedeo Bertone.

In sostanza il Codacons chiede al ministro dell’interno ed al prefetto di considerare la possibilità di sospendere le elezioni. Inoltre, visto il pericolo di infiltrazioni mafiose nell’amministrazione comunale della cittadina ragusana, l’associazione consumatori chiede la nomina urgente di un commissario prefettizio.

 

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA