Caso

Cicero si dimette da presidente dell’Irsap: “Assordante silenzio”

cicereo
19 set 2015 - 13:41

PALERMO – Alfonso Cicero, con una lettera al presidente della Regione, si è dimesso da presidente dell’Irsap (Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive) dicendo di non accettare la nomina a commissario straordinario.

La nomina era avvenuta ieri da parte della giunta regionale. Cicero accusa il presidente Crocetta di aver tenuto un ”assordante silenzio”.

”La mia incolumità – scrive Ciceroè stata più volte messa a rischio da plurime minacce di morte e gravissime azioni intimidatorie che hanno colpito la mia famiglia e i miei più stretti collaboratori”.

Cicero rivela di aver messo a conoscenza il presidente Crocetta della sua attività “contro i sistemi politico affaristico mafiosi che per anni hanno gestito nell’ombra e indisturbati ingenti interessi economici”.

Inoltre scrive di aver ricevuto poche attenzioni dall’assessore Vancheri. Un vero e proprio atto d’accusa.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento