Sindacati

Cgil, “Il diritto alla casa deve essere rispettato. L’amministrazione si impegni”

20160229_102029
29 feb 2016 - 11:42

CATANIA - “Il diritto alla casa è un diritto che dev’essere rispettato. Chiediamo all’amministrazione comunale di impegnarsi ancora di più in questa direzione”.

Con queste parole il segretario generale Cgil, Giacomo Rota e la responsabile delle politiche abitative, Rosaria Leonardi, hanno aperto i lavori dell’Assemblea sui servizi abitativi, alla quale era presente anche l’assessore comunale alla Casa, Angelo Villari.

“Riteniamo che il problema della casa è sempre più drammatico – precisano Rota e Leonardi -.

Occorre garantire legalità nell’assegnazione delle case perché fin troppi alloggi sono in mano agli abusivi. Gli assegnatari a pieno titolo sono in grande sofferenza e c’è tantissima gente che ha perso la casa per morosità incolpevole, perché non è più in condizioni di stare in piedi economicamente e che sta soffrendo in maniera indicibile e indecorosa.

Un’assemblea molto partecipata nella quale, diverse famiglie catanesi, “si sono raccontate” esternando le difficoltà in cui versano, tra difficoltà economiche e figli “da mandare avanti”.

A rispondere alle loro domande c’era l’assessore Villari, in rappresentanza dell’amministrazione.

“Siamo lieti che l’amministrazione abbia fatto sentire la sua presenza - hanno dichiarato gli esponenti della Cgil - C’è davvero tanto lavoro da fare e la presenza delle istituzioni è assolutamente necessaria perché si possa garantire un diritto di così alto rilievo come lo è quello alla casa”.

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA