Elezioni

Cercasi candidato del centrodestra per la Regione, il 23 aprile le primarie

ars_sicilia
13 feb 2017 - 19:20

PALERMO - Il centrodestra si mobilita e cerca un candidato per le elezioni alla presidenza della Regione siciliana previste  per l’autunno prossimo. Oggi si sono riuniti nella sede del gruppo Parlamentare di Forza Italia all’Ars i rappresentanti dei partiti e dei movimenti principali.

Tra questi Forza Italia con Gianfranco Miccichè e Marco Falcone, Diventerà bellissima con Raffaele Stancanelli e Giusi Savarino, Cantiere popolare con Saverio Romano e Toto Cordaro, UDC con Ester Bonafede, Noi con Salvini con Alessandro Pagano e Movimento nazionale siciliano con Rino Piscitello. Tutti tranne Fratelli d’Italia, che ha richiesto un chiarimento sulla vicenda palermitana.

Risultato dell’incontro, durato ben quattro ore, un percorso ben preciso che porterà all’allargamento delle coalizioni e alla scelta di un candidato alternativo a quello del Partito Democratico. La scelta è stata rimandata alle primarie, grazie a cui i siciliani stessi potranno decidere le sorti, o più che altro le premesse, delle elezioni.

Si è deciso che le primarie si faranno il 23 aprile, già Il 20 febbraio sarà costituito il comitato organizzatore, del quale faranno parte tre esponenti per ogni partito e il 28 febbraio si insedierà il collegio dei garanti, formato dai rappresentanti regionali delle forze politiche. Il 6 marzo si procederà con la registrazione di tutti coloro che vorranno prendere parte al voto e il 27 marzo saranno presentati i candidati. Il numero di voti minimo per ogni candidatura sarà di 7500 firme in almeno cinque province, quindi 500 firme ciascuna. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA