Incarico

Catania, Spampinato nuovo capo di Gabinetto

hqdefault
17 set 2016 - 19:32

CATANIA - L’Amministrazione comunale di Catania ha un nuovo capo di Gabinetto. L’incarico dirigenziale è andato a Beppe Spampinato, designato dal sindaco Enzo Bianco tra i sei candidati giudicati idonei dalla Commissione di valutazione. La legge consente infatti al capo dell’Amministrazione di operare una scelta tra coloro i quali hanno fatto richiesta superando le selezioni.

L’amministrazione aveva avuto approvato dalla Cosfel, la Commissione del Ministero dell’Interno, il rinnovo di quattro figure esistenti, tra cui Capo di gabinetto e Ragioniere generale, e otto nuovi incarichi. Dodici dirigenti da assumere con contratti a tempo determinato dopo una selezione. Le domande presentate sono state centinaia. Con quello di oggi resta da assegnare soltanto l’incarico di capo della Direzione Ecologia e Ambiente.

Beppe Spampinato, 54 anni, avvocato, esperto di Diritto (Costituzionale, Amministrativo, Pubblico, Civile e del Lavoro), è stato tra l’altro componente del cda dell’Anas, consulente della Commissione Affari costituzionali del Senato e legale esterno di Partecipate regionali, aziende ospedaliere e altre imprese private. È stato inoltre assessore regionale al Lavoro, deputato all’Ars e vicepresidente provinciale del Coni.

Il sindaco Bianco ha comunicato la notizia della nomina agli assessori durante la riunione di Giunta di oggi dando il benvenuto al nuovo dirigente e ringraziando per il lavoro svolto il vice capo di gabinetto facente funzioni, Gianluca Emmi.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA