Consiglio comunale

Catania, nasce Area Popolare: “Non saremo stampella di Bianco”

area popolare
31 ott 2014 - 12:25

CATANIA - Riserva continue sorprese la composizione del consiglio comunale etneo. Dopo l’annunciata nascita del gruppo Catania Futura, composto da Salvatore Spadaro, Alessandro Messina e Carmelo Coppolino, oggi il battesimo di Area Popolare, un gruppo che ha come “collante” l’eurodeputato Giovanni La Via.

Saranno cinque i consiglieri comunali che aderiranno al nuovo gruppo: Manlio Messina, Tuccio Tringale, Salvo Giuffrida (tutti provenienti da Area Centrodestra), Salvatore Tomarchio e Carmelo Sgroi (entrambi provenienti dal misto).

Ribolliva già da tempo la volontà di Giovanni La Via di radicarsi sul territorio e dei consiglieri di raggruppare un più vasto arsenale per una nuova formazione politica che promette battaglie pugnaci ma anche dialogo sui temi fondamentali per la città.

“Con questi amici – spiega l’onorevole La Via – abbiamo dato vita a un gruppo che si riconosce nelle evoluzioni del centrodestra e che ha come riferimento il partito popolare europeo. Da qui il nome che abbiamo scelto”.

“Non saremo la stampella di Bianco – spiega il consigliere Tomarchio – e faremo un’opposizione valida e costruttiva. Il gruppo nasce da una coesione di idee, d’altronde veniamo tutti dal Pdl”.

Il capogruppo di Area Popolare sarà Manlio Messina che spiega: “Diamo un segnale nel frastagliato mondo del centrodestra e nasce questo progetto con Giovanni La Via che è una persona corretta, coerente e perbene”.

“Siamo stanchi di essere definiti la stampella di Bianco – ha sottolineato Messina - e l’opposizione deve essere responsabile e non rappresentare un diniego assoluto nei confronti di chi amministra. Però ci sono dei temi su cui non ci risparmieremo come il piano regolatore”.

Ha concluso il consigliere Giuffrida con un gioco di parole: “Questa era l’unica “La Via”percorribile! Abbiamo compiuto un passo in avanti che sposa il nostro progetto di opposizione e cercheremo di renderlo costruttivo”.

Nel giro di pochi giorni prende corpo un altro gruppo politico e il valzer in consiglio – almeno al momento – sembra cessato. Scompare il gruppo Misto e la maggioranza dovrebbe godere dell’apporto di Catania Futura, mentre l’opposizione serra le fila con Area Popolare.

 

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento