Bilancio

Catania: al Comune arrivato il commissario ad acta Carlo Domenico Turriciano

fonte: infovizzini.it
fonte: infovizzini.it
26 lug 2016 - 17:55

CATANIA - Sarà Carlo Domenico Turriciano l’uomo della svolta per l’approvazione del bilancio consuntivo 2015 del Comune di Catania, o almeno queste sono le intenzioni dell’ex commissario al Bilancio del Comune di Marsala.

Arriva da Palermo, componente dell’Ufficio Ispettivo dell’Assessorato Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica. Riuscirà a risolvere l’impasse finanziario che ha bloccato il Comune di Catania?

La scadenza del 30 aprile scorso è stata ampiamente oltrepassata. Dopo l’insediamento del commissario ad acta nominato dalla Regione, si prospettano 30 giorni di passione per il Consiglio del capoluogo etneo. Un mese per approvare il consuntivo di bilancio, trascorso il quale, toccherà al commissario Turriciano approvarlo d’ufficio.
Non un percorso semplice però: manca ancora il parere dei revisori dei conti.

Raggiunto telefonicamente, il commissario Turriciano chiarisce la situazione economica del Comune.

Ancora presto per fare previsioni, qual è, però, la prima impressione al momento dell’insediamento?

Attendo di acquisire gli atti. Il parere del revisore non è stato ancora depositato, ma dovrebbe essere fornito entro domani. Appena lo avrò, valuterò i dati e da lì inizierà il percorso stabilito dalla legge”.

La votazione del bilancio consuntivo non è stata ancora inserita nel calendario del Consiglio Comunale. È possibile aspettarsi un ulteriore ritardo sulla tabella di marcia?

Non credo, c’è la volontà da parte dell’amministrazione di risolvere la situazione entro tempi brevi. Quando sarà depositato il parere del revisore, domani o dopodomani, potremo dare inizio al percorso per l’approvazione del bilancio”.

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA