Comune

Catania, bilancio consuntivo: l’Ugl e il M5S esprimono perplessità

catalfo
La senatrice Nunzia Catalfo
30 set 2015 - 12:58

CATANIA - Il consuntivo 2014 è stato approvato non senza difficoltà ma in queste ore si levano diverse perplessità sui conti del Comune di Catania e si è paventata anche una situazione di pre dissesto.

Il segretario territoriale dell’Ugl Carmelo Mazzeo in merito ha affermato: “Finalmente il consiglio comunale di Catania ha approvato, seppur con una votazione risicata, il rendiconto finanziario per l’anno 2014. Aldilà dei fattori tecnici che hanno condotto a questo estenuante percorso durato ben cinque mesi, rimane il fatto che ancora oggi sussistono diverse perplessità soprattutto sul futuro del pagamento degli stipendi ai dipendenti comunali ed ai lavoratori delle società collegate al comune stesso”.

Quindi Mazzeo si augura che ci sia chiarezza in tempi rapidi “poiché si tratta di numerose famiglie che rischiano di trovarsi in difficoltà, in un momento già di per se difficile come quello attuale. La nostra città, ormai conclamata area metropolitana, non può di certo più permettersi violenti scontri politici fratricidi, spesso causa dell’immobilismo istituzionale. Occorre, invece, sforzarsi a ricercare una continua unità d’intenti, nell’esclusivo interesse delle categorie sociali che non possono pagare il prezzo di una campagna elettorale sempre aperta”.

Incalzano l’amministrazione Bianco anche gli esponenti del Movimento Cinque Stelle Nunzia Catalfo e Mario Giarrusso che fanno la quadra sui debiti: “I revisori dei conti del Comune dicono che ammontano, al 31 dicembre 2014, a 951.291.755, 41 euro. E sapete a quanto ammontavano 12 mesi prima? A 812.253.060,92 euro, tradotto la situazione si è aggravata, in termini di circa un 15%. E chi ha governato fra il 2013 e il 2014? Il vostro sindaco democratico, il podestà Enzo Bianco. Specchio vostro, assolutamente in linea con la vostra vera identità”.

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento