ARS

Caso disabili, servizio delle Iene fatale per Miccichè: l’assessore si è dimesso

I “top” e i “flop” di Garanzia Giovani tra assunzioni e disorganizzazione, la parola a Micciché
20 feb 2017 - 17:33

PALERMO - Una vicenda che l’ha scosso terribilmente tanto da portarlo alle dimissioni.

Stiamo parlando di Gianluca Miccichè, assessore regionale al Lavoro e alle Politiche Sociali, che ha appena rassegnato le sue dimissioni al presidente della Regione, Rosario Crocetta, dichiaratosi amareggiato.

“La vicenda dei fratelli Pellegrino, che mi ha profondamente addolorato e turbato, ha assunto una dimensione mediatica che va al di là dei fatti e che consegna un’immagine deformata della mia persona e del mio impegno politico – ha detto -. La situazione che si è determinata non mi consente di continuare con serenità il mio lavoro, per questa ragione e per tutelare la dignità delle istituzioni ho rassegnato le mie dimissioni da Assessore al Lavoro e alle Politiche Sociali al Presidente della Regione”.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata il servizio della trasmissione televisiva “Le Iene” sull’assistenza a due disabili siciliani, “dimenticati dalla Regione”. Nella serata di ieri, inoltre, è stato trasmesso un altro filmato in cui l’assessore MIccichè avrebbe chiesto ai disabili un aiuto per mantenere la poltrona.

Miccichè però era già al centro di una bufera politica, dato che il M5S su tutti lo aveva aspramente criticato. All’Ars, prima del servizio della trasmissione Mediaset, era stata firmata e presentata una mozione di censura che riguardava i lavoratori degli ex sportelli multifunzionali. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA