Incontro

Camusso (Cgil) a Catania: “Crocetta ha deluso aspettative. Su Tecnis si tuteli il lavoro”

camusso
Da sinistra: Rota, Pagliaro e Camusso
24 feb 2016 - 12:33

CATANIA - La segretaria della Cgil Susanna Camusso, a Catania per presentare la “Carta dei Diritti del Lavoro”, ha passato in rassegna la difficile attualità che sta vivendo la città a seguito del terremoto giudiziario che si è abbattuto sulla Tecnis.

“Il messaggio non può essere, non deve mai essere, quello che il lavoro c’è se c’è la criminalità e si perde invece quando interviene la giustizia”, ha esordito la sindacalista.

“Lo Stato deve fare quello che abbiamo tante volte invocato con la nostra legge – ha aggiunto la leader della Cgil – “io riattivo il lavoro”, che peraltro ha avuto una prima approvazione da parte del Parlamento nel disegno di legge che deve essere varato. Bisogna avere delle norme che permettono di distinguere le responsabilità in particolare le infiltrazioni della criminalità organizzata dal destino di quelle aziende attraverso delle procedure che non siano quelle oggi in atto, che spesso portano a perdere le aziende”.

Poi un passaggio su Crocetta, il presidente che non sarebbe stato all’altezza delle aspettative secondo Susanna Camusso: “Credo che al momento dell’insediamento di Rosario Crocetta vi fossero delle grandi speranze in questa regione, che si sarebbe affrontato il tema del lavoro, della qualità dello sviluppo di questa regione. Non mi pare che le risposte siano all’altezza di questa aspettativa”.

Nel pomeriggio la Camusso si recherà nel sito della Sibeg, nella zona industriale per un’assemblea con i lavoratori della società che imbottiglia bevande a marchio Coca Cola.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati