Svolta

Belpasso, Comune non gestirà più teatro Martoglio

Il teatro Martoglio
23 feb 2016 - 16:02

BELPASSO – Sancito definitivamente il nuovo corso del Teatro comunale Martoglio, la cui gestione da ieri è ufficialmente passata in esterno a seguito dello svolgimento, nell’ufficio tecnico del Comune di Belpasso, della relativa gara d’appalto. Una svolta fortemente voluta dal sindaco Carlo Caputo, che spiega così questo importante provvedimento: “Si tratta ancora una volta di una misura messa in atto per razionalizzare la spesa pubblica ed al contempo creare maggiore efficienza nella gestione del bene, senza alcun danno per le storiche compagnie teatrali belpassesi. Grazie a questo atto il Comune risparmierà infatti ben 40 mila euro all’anno ed inoltre si riserva 20 giornate per organizzarvi le proprie attività sociali e culturali: abbiamo inoltre tutelato i diritti delle associazioni teatrali belpassesi che potranno organizzare i propri spettacoli alle medesime tariffe del passato”.

Ad aggiudicarsi la gara d’appalto è stata la VIDEOBANK Spa, il cui progetto artistico è stato giudicato ampiamente superiore rispetto alla concorrenza: “La gara – prosegue il primo cittadino – si è svolta nella massima trasparenza a cura di una commissione esterna nominata dall’UREGA di Catania e siamo sicuri che il futuro gestionale del nostro amato teatro comunale sia più roseo che mai. A chi nei mesi scorsi – conclude Caputo – ha alimentato le polemiche e parlato addirittura di ‘distruzione della cultura’ rispondo che con un solo provvedimento abbiamo eliminato gli sprechi, creato efficienza, tutelato il bene e le storiche compagnie teatrali belpassesi. Da parte nostra continueremo nella realizzazione del nostro cronoprogramma elettorale nell’interesse di tutti i cittadini”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA