Polverone

Attaguile (Noi con Salvini) su Di Guardo: “Dichiarazioni gravissime: si dimetta”

attaguile
L'onorevole Angelo Attaguile stringe la mano a Matteo Salvini
19 giu 2015 - 12:56

CATANIA - “Le dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo sono di una gravità inaudita – commenta l’onorevole Angelo Attaguile segretario della Commissione nazionale Antimafia –  a tal punto che il primo cittadino misterbianchese, a mio avviso, adesso non può far altro che chiedere scusa alle forze dell’ordine e dimettersi un istante dopo dalla carica istituzionale che ricopre”.

Le sortite del primo cittadino di Misterbianco hanno sollevato un polverone al punto che anche i vertici dell’Arma starebbero intervenendo infastiditi.

 Secondo Angelo Attaguile, “passa un messaggio gravissimo che un membro delle istituzioni neppure deve permettersi di pensare. Dobbiamo aprire gli enti pubblici alle inchieste, al confronto, alle ispezioni, alle verifiche, alle critiche, perché tutto questo porta trasparenza e molto spesso può offrire un utile contributo per chi amministra. I cittadini e le forze dell’ordine che denunciano disfunzioni – conclude Angelo Attaguile – sono amici degli amministratori e non sbirri da allontanare, termine che offende tutti gli uomini delle forze dell’ordine che ogni giorno rischiano la propria incolumità per garantire serenità alla nazione. Invito, pertanto, Di Guardo alle dimissioni ed esprimo piena solidarietà al consigliere Russo. Nei prossimi giorni, infine, mi farò carico d’investire la commissione nazionale Antimafia della vicenda e chiederò che tutti gli atti, in primis il verbale della seduta del consiglio comunale in questione, siano trasmessi alla commissione Nazionale Antimafia”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

2 pensieri su “Attaguile (Noi con Salvini) su Di Guardo: “Dichiarazioni gravissime: si…

  1. emanuele

    Attaguile uomo per tutte le stagioni,ricordiamo tutti i suoi precedenti quando era presidente delle case popolari a Catania: ha lasciato tracce delle sue qualità gestionali molto lusinghiere.Ora ,non trovando altra collocazione politica, la Lega di Salvini lo accoglie dimenticando i suoi trascorsi nelle più varie forze politiche.

Lascia un Commento