Emendamento

Ars al lavoro: dopo la riforma elettorale tocca alla variazione di bilancio

pubblici carlo cittadino
10 ago 2016 - 10:09

PALERMO - Dopo l’estenuante lavoro per l’approvazione della riforma elettorale, l’Assemblea Regionale Siciliana è al lavoro per la variazione di bilancio.

Dalle ore 9 di questa mattina, infatti, a Palazzo d’Orleans sono cominciate le analisi dei circa 200 emendamenti che dovrebbero portare nelle casse della Regione altri 7 milioni di euro circa. 

I fondi dovrebbero servire per rimpinguare le casse delle ex province, dei consorzi di bonifica, ma anche alcune modifiche per l’assunzione di alcuni dipendenti in liquidazione delle partecipate. Oltre queste, poi, ci sono anche dei piani per salvare le Terme di Sciacca, così come quelle di Acireale.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA