Agricoltura

Consorzio di Bonifica: “La politica sta trasformando il settore in fallimento”

consorzio bonifica catania
22 lug 2016 - 18:00

CATANIA - Accordi saltati ed emendamenti non andati a buon fine da parte del Consorzio di Bonifica 9 di Catania, che trova sempre più difficoltà a dover fronteggiare i problemi che si presentano in questo periodo.

Non ultimo, la frana in contrada Fontana Murata, tra Sferro e Catenanuova e le difficoltà legate al controllo di un tubo che si trova sotto terra. Uno di quegli episodi in cui serve l’intervento di personale specializzato, che di fatto, però, manca.

I cinquatunisti, infatti, hanno già visto scadere il loro contratto, mettendo in ginocchio il funzionamento della manutenzione e costringendo i dirigenti del Consorzio a dover trovare soluzioni alternative.

“Ci sentiamo rammaricati di fronte all’incapacità e all’impotenza che mostra il comparto dell’agricoltura – spiegano dal Consorzio -. Anche assessorato e politica non riescono a mandare un segnale forte all’emergenza del settore agricolo, rischiando di trasformare uno dei settori trainanti dell’economia in totale fallimento. La politica regionale deve assumersi la paternità della soluzione emergenziale e dare risposta a chi crede ed investe ancora sull’agricoltura”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA