Dichiarazioni

Aggressione vigile urbano: solidarietà da parte delle istituzioni

polizia municipale
4 set 2017 - 17:20

CATANIA - “Un fatto di una gravità estrema, che necessita di una reazione ferma”. A parlare è il consigliere comunale di Catania, Alessandro Porto, che è intervenuto in merito all’episodio di violenza di sabato scorso quando, un vigile urbano, è stato violentemente colpito da un branco di ragazzini, per aver svolto il proprio dovere.

“Esprimo la mia solidarietà all’ispettore Licari, in coma farmacologico – continua il capogruppo di Con Bianco per Cataniae la vicinanza alla sua famiglia. Occorre una reazione dura alla deriva alla quale stiamo assistendo e una forte presa di posizione da parte delle istituzioni che devono potenziare il sistema di controllo, a garanzia dell’incolumità di tutti, della cittadinanza e delle stesse forze dell’ordine”.

“Per questo ritengo più che mai improcrastinabile il concorso per i vigili urbani che possano dare un valido supporto al personale che oggi opera in città. Oltre che ripristinare l’indennità di Ps, dal momento che la polizia municipale è sempre in prima linea. Chi sa collabori – conclude – in modo che chi ha ridotto in fin di vita l’ispettore Licari sia assicurato alla giustizia”.

Sull’argomento è intervenuto anche il vice sindaco di Catania, Marco Consoli, che, tramite una nota sul proprio profilo Facebook, ha voluto rendere noto il proprio dissenso in merito a questi ultimi fatti di cronaca: “L’aggressione che ieri il nostro Ispettore della PM ha subito è un atto criminale che non rimarrà impunito. Chi sa parli, chi ha registrato l’aggressione consegni a noi il video anche in forma anonima.”

“Noi continueremo anche con i nostri pochi mezzi e pochi uomini a garantire la legalità sempre e comunque , non ci lasceremo intimidire da nessuno. Troppi catanesi hanno assistito all’aggressione ma nessuno ancora si è fatto vivo. Questa si chiama omertà . Chi sa parli, tanto è solo questione di ore! Troveremo chi ha ferito il nostro Ispettore e saremo molto spietati con il branco. Nella mia veste di Assessore alla PM e alla Sicurezza sento il dovere di augurare una rapida guarigione al nostro Ispettore, di ringraziarlo per il senso del dovere ed il rigore che ha dimostrato di avere nel far rispettare la legge. Ai nostri Vigili - ha concluso Marco Consoli - dico che supereremo anche questa, la città ha bisogno del contributo di ognuno di voi e di noi”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA