Elezioni

Acli ha un nuovo presidente. Agata Aiello: “Continuità nel cambiamento”

agata-aiello
25 ott 2016 - 10:37

CATANIA - “La complessità economica e sociale che stiamo vivendo ci impone la ricerca di nuove soluzioni sostenibili ed innovative; investiremo sui nostri servizi, riarticolandone l’offerta e svilupperemo nuove progettualità”.

Queste le parole della neo eletta presidente provinciale delle Acli di Catania, Agata Aiello, scelta all’unanimità dal Consiglio Provinciale, presieduto dal Presidente Regionale Stefano Parisi, per continuare l’opera del predecessore Franco Luca.

Aiello ha già chiari gli obiettivi per i prossimi anni: “Saranno anni di responsabilità e di forte impegno in continuità con l’opera di chi mi ha preceduto. Senza mai perdere di vista la nostra mission e il nostro “essere movimento” educativo e sociale, l’impegno che ci aspetta sarà quello di essere attenti alle fasce più deboli e alle situazioni di emarginazione sociale”.

E poi aggiunge: “Promuoveremo iniziative di solidarietà e azioni di sostegno per i più fragili – continua la neopresidente – raccogliendo le istanze più urgenti del nostro territorio, come l’aumento delle disuguaglianze e dell’ingiustizia sociale, per cercare soluzioni e proporre progetti. Questa crisi ci richiede un’assunzione di responsabilità per il futuro e per il bene comune”.

Il team di presidenza è composta da: Salvo Tosto, vice presidente con delega al Terzo Settore; Sebastiano Di Stefano, vice presidente con delega allo sviluppo e promozione dell’associazione; Andrea Moschella, responsabile sviluppo associativo; Carmelo Sferro, Responsabile Amministrativo, delega al Patronato; Daniela Borzì, delega al servizio civile; Antonella Garofalo, delega alle politiche familiari e alla vita cristiana; Ignazio Maugeri, delega al lavoro; Giorgio Ferrigno, delega alla progettazione; Flora Marchese, responsabile coordinamento donne; Franco Luca, Federazione Anziani e Pensionati; Carmelo Seminara, Unione Sportiva Acli.

Invitati permanenti: Vittorio Bertone, delega culture e innovazioni; Massimo Asero, delega Ufficio Studi, Inclusione e Cittadinanza; Natale Costanzo, delega alla legalità; Daniele Ridolfo, delega allo sviluppo relazioni con il mondo dell’impresa.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA