Emergenza

Acireale: da lunedì scatta la raccolta differenziata porta a porta

Raccolta differenziata
15 lug 2016 - 10:23

ACIREALE - Quando l’emergenza rifiuti è ormai diventata una costante nella parte orientale della nostra Regione, ecco che arriva la necessità di correre ai ripari. 

Dopo Catania, la raccolta differenziata arriva anche ad Acireale. Per essere precisi il porta a porta partirà lunedì nel centro storico a Santa Caterina e a Santa Maria La Stella.

A darne notizia è Francesco Fichera, l’assessore all’Ambiente che dichiara: “Coerentemente con il piano d’emergenza del presidente Crocetta abbiamo accelerato l’avvio della raccolta differenziata porta a porta - spiega Fichera -. Il servizio entrerà in funzione in via di urgenza. Avremmo voluto far partire la differenziata su tutto il territorio comunale con la dovuta preparazione e l’assegnazione dei kit ai cittadini, in concomitanza all’affidamento del nuovo appalto, ormai imminente”.

Ma il problema è che non c’è più tempo. Non si può più aspettare.

“Siamo costretti ad innalzare immediatamente le percentuali di differenziata e ad abbassare la quantità di rifiuti conferiti in discarica per scongiurare come possibile l’insorgere altre emergenze - conclude Fichera -. La raccolta differenziata porta a porta sarà effettuata nelle zone del centro storico in cui si effettua già il porta a porta, nelle frazioni di Santa Caterina e di Santa Maria la Stella”.

Le operazioni seguiranno il calendario stabilito per le frazioni di Fiandaca, Pennisi e via Timone Zaccanazzo, a nord di Balatelle. Dalle 5,30 alle 8,30 tre volte a settimana sarà raccolto la frazione (martedì, giovedì e sabato), una la carta e il cartone e le materie plastiche (mercoledì), due volte a settimana la frazione residuale.

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA