Iniziative

Acireale: a breve un nuovo percorso ciclopedonale sulla Timpa

IMG_4834
17 lug 2017 - 17:30

ACIREALE -  Il Comune acquisisce il tracciato della vecchia ferrovia, un tratto dismesso in cui nascerà il percorso ciclopedonale della Timpa. Stamattina al Palazzo di Città è stato siglato l’atto di compravendita, passaggio che dà il via libera al bando di gara per la realizzazione del Progetto ACIGREENWAY. Erano presenti il vicesindaco Nando Ardita, Anna Maria Giammanco per FERSERVIZI, società che si occupa del patrimonio immobiliare di RFI per il sud Italia, il direttore Area Tecnica Santi Domina, l’assessore allo Sport Giuseppe Sardo, il presidente del consiglio comunale Rosario Raneri, il consulente economico Salvo Nicotra e il deputato regionale Nicola D’Agostino.

L’acquisto dei terreni di pubblica utilità da FERSERVIZI ammonta a 272 mila euro. Il progetto del percorso ciclopedonale sul vecchio tracciato della ferrovia dismessa nel comune di Acireale è rientrato tra le azioni dei “Programmi Integrati nelle Aree urbane” della terza fase del Piano di Azione e Coesione” ed è stato finanziato per 771.421 euro dall’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità.

L’importante contributo per la realizzazione del progetto si somma ai 194.900 euro a carico del bilancio comunale. L’opera porterà una profonda rivoluzione per il turismo e la mobilità del territorio, collegando la Riserva Naturale Orientata della Timpa al cuore della città.

Il progetto ACIGREENWAY prevede l’acquisizione, la messa in sicurezza e il miglioramento del percorso ciclopedonale che si snoderà su 3,3 chilometri del tracciato dismesso della vecchia ferrovia all’interno della RNO della Timpa, da Acireale, (all’altezza della Villa Belvedere), a Santa Maria Ammalati. Un percorso di rara bellezza che segue la morfologia della Timpa e ne valorizzerà i belvederi naturali e le gallerie dell’800, testimonianza architettonica importante.

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco Roberto Barbagallo, assente alla stipula dell’atto per motivi istituzionali: “Sarà una vera rivoluzione per Acireale, non solo per l’attrattività turistica, ma per la vita di tutti gli acesi. Porterà la Riserva della Timpa al centro della città e il centro della città alla Riserva della Timpa”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA