Raccolta differenziata

Acireale, avanti verso la realizzazione del centro di via Catusi

presa da: www.sicilia5stelle.it
presa da: www.sicilia5stelle.it
9 set 2016 - 11:15

ACIREALE – Va avanti speditamente l’iter per la realizzazione del centro di raccolta dei rifiuti del Comune di Acireale.

Come nel mese di aprile dal sindaco Roberto Barbagallo insieme con l’assessore all’ambiente Francesco Fichera, in presenza dell’assessore regionale Vania Contrafatto e del deputato regionale Nicola D’Agostino, Acireale, è stato ottenuto il finanziamento dall’assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di pubblica di 1.133.170.00 euro.

Sarà quindi in via Catusi il suo centro di raccolta dei rifiuti urbani di Acireale. Il Comune di Acireale ha preso parte al tavolo tecnico dei Comuni beneficiari del finanziamento, convocato nei giorni scorsi a Palermo.

Gli uffici hanno lavorato per rimodulare e adeguare alle somme disponibili il progetto presentato nel 2004 da Aci Ambiente e acquisito dal Comune. Portati a compimento tutti gli atti propedeutici necessari, si attendono i pareri degli enti preposti per la concretizzazione del progetto esecutivo.

“Manca ormai pochissimo e ad Acireale avverrà la grande rivoluzione della raccolta differenziata porta a porta e il centro di raccolta di via Catusi che sarà costruito in un sito già inserito nel Piano regolatore generale è parte indispensabile di questo progetto più ampio”.

Sono queste le parole con cui Roberto Barbagallo annuncia il grande progetto in via di concretizzazione.

La Regione, che ringraziamo – aggiunge Barbagallo – ha inserito il progetto del Comune di Acireale tra gli interventi infrastrutturali proposti al Ministero per l’incremento della differenziata, dandoci così la possibilità concreata di dotarci di quella che sarà la principale area di raccolta del territorio comunale”. 

In attesa della realizzazione del Centro di Raccolta dei Rifiuti di via Catusi, l’amministrazione comunale ha intenzione di allestire altre aree funzionali all’imminente avvio del nuovo servizio, che sarà gestito dalla Tekra Srl.

“Contemporaneamente all’avvio del nuovo servizio sarà allestito un Centro di Raccolta funzionale a ridosso della Cittadella del Carnevale, come da progetto del consulente Nicola Russo. Restano in piedi l’ipotesi dell’area in contrada Tupparello, e di due ulteriori centri a servizio delle frazioni, uno nei pressi della vecchia stazione di Guardia e uno da individuare per la zona a monte, - annuncia l’assessore Fichera-. Intanto sono in corso le visite mediche e le procedure alla direzione territoriale del lavoro di Catania per il transito formale dei dipendenti dalla Senesi alla Tekra e abbiamo convocato la nuova ditta per giorno 16 per la firma del contratto”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA