Polemiche

Accuse a Bianco, Felicioli replica a Caserta: “Crisi di nervi di un professore rancoroso”

Caserta_Felicioli
20 apr 2016 - 19:50

CATANIA - In merito alle affermazioni di Maurizio Caserta, la consigliera di circoscrizione di “Con Bianco per Catania” Maria Grazia Felicioli ha dichiarato: “Ci mancava solo che il professor Caserta, scrivendo a ruota libera su Facebook, si facesse venire una crisi di nervi con le conseguenti, inevitabili e ormai consuete, cadute di stile, puntualmente riportate da alcuni giornali on line. Comprendiamo che sia doloroso essere stati bocciati dall’elettorato, ma dopo tre anni sarebbe il caso di farsene una ragione e di metabolizzare. Invece questo non accade e il rancoroso Professorone continua ad insultare e inveire. Ha persino la faccia tosta di attribuire all’Amministrazione ‘pasticci’ e dissesti dopo essere stato, lui, il sostenitore morale e politico del centrodestra di Lombardo e Stancanelli. Con gli Stati generali di cui era stato nominato responsabile, ha sottoscritto il ‘risanamento’ della precedente amministrazione rimasto solo sulla carta. Se fosse intervenuto con la stessa decisione anche in quegli anni forse la città non avrebbe avuto le tasse al massimo, i debiti non pagati e un futuro così incerto“.

Caserta – continua la Felicioli - campione d’arroganza, non dovrebbe parlare di ‘mani nella marmellata’, proprio lui che è stato nominato da Raffaele Lombardo al Banco di Sicilia. Con il suo fiume di parole in libertà l’ex candidato sindaco ed ex presidente degli Stati Generali denota di aver perso i freni inibitori. Sembra in campagna elettorale e forse sta pensando di ritornare in campo per una nuova netta sconfitta. Si tranquillizzi però: Enzo Bianco, pur avendo ereditato una città allo sfascio, ha fatto riacquisire a Catania ottimismo, reputazione e capacità di scommettere sul proprio futuro. Nonostante qualche professore rancoroso“.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA