Dubbio

Acate, il pasticciaccio dei consiglieri comunali 5Stelle: tutti a casa?

grillini
16 set 2015 - 17:22

ACATE - La bocciatura per due volte del bilancio consuntivo del Comune, con il voto contrario degli esponenti del Movimento, rischia di mandare a gambe all’aria l’opposizione pentastellata.

È ciò che è successo lunedì: i consiglieri grillini hanno – come avevano già fatto precedentemente – bocciato il consuntivo e avevano richiamato un immediato ritorno alle urne.

Probabilmente il post su facebook con tanto di foto del sindaco e la scritta “Game Over” è stato un po’ affrettato.  Perché, verosimilmente, a sciogliersi sarebbe soltanto il consiglio comunale e il sindaco, invece, rimarrebbe al suo posto.

Adesso lo spiraglio in un futuro incerto sarebbe una nuova riconvocazione del consiglio per approvare, finalmente, il bilancio consuntivo ed evitare lo scioglimento.

Immediatamente i “tifosi” politici si sono schierati: gli avversari dei grillini hanno esultato parlando di un autogol clamoroso, mentre i protagonisti della vicenda con un comunicato stampa hanno chiarito i contorni della vicenda.

“il consiglio comunale ha 30 giorni di tempo per approvare il consuntivo – scrivono i pentastellati di Acate -. E infatti, nonostante gli sviluppi del consiglio per un attimo abbiano lasciato sperare in una ben differente interpretazione delle norme, la procedura relativa allo scioglimento del consiglio sarà disposta eventualmente allo scadere infruttuoso di tale termine che decorre dalla disposta adunanza del 14 settembre”.

 

Commenti

commenti

Andrea Sessa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento