Notizie dall'Italia

Tredicenne tetraplegico escluso dalla gita: “La sua carrozzina è troppo ingombrante”

wheelchair-1595794_960_720
13 mar 2017 - 12:00

FORLÌ - La dirigente della scuola media Orceoli ha deciso di estromettere il giovane Cristian (tetraplegico da tutta la vita) dalla visita che la sua classe farà il prossimo 22 marzo al Museo San Domenico, per visitare la mostra sull’Art Deco.

La madre del giovane studente si è, naturalmente, indignata per questo provvedimento e si è detta addolorata per l’insensibilità mostrata dalla scuola.

La dirigente scolastica, dal canto suo, ha abbozzato una “giustificazione” della sua decisione comunicando che “la presenza di Cristian con la sua carrozzina al museo – che tra l’altro non presenta alcuna barriera architettonica e sarebbe dunque facilmente accessibile anche per i disabili – avrebbe causato non poche difficoltà di gestione della stessa, date le sue grandi dimensioni“.

Purtroppo il 13enne è in questa condizione dalla nascita: non riesce a camminare né a parlare e per nutrirsi deve utilizzare una sonda. Tuttavia a detta della madre, “rimane comunque un bambino vivace a cui piace uscire e scoprire il mondo insieme ai suoi compagni di classe“.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA