Notizie dall'Italia

Parroco porta migranti in piscina e posta le foto su Facebook, il web si scatena con insulti e offese

Parroco porta i migranti in piscina e posta le foto su facebook, il web si scatena con insulti ed offese: "Scimmie"
22 ago 2017 - 11:13

Migranti in piscina? “È cosa buona e giusta” per don Massimo Biancalani, parroco delle due comunità di Vicofaro e Ramini, a Pistoia.

I ragazzi si sono meritati una giornata di svago, relax e divertimento. Tutto merito della buona azione fatta durante le diverse serate dedicate alla raccolta fondi a favore delle onlus di cooperazione internazionale. I giovani infatti, avevano prestato un servizio assolutamente volontario, si sono improvvisati camerieri.

Il parroco, orgoglioso dei suoi ragazzi, ha postato le foto della giornata in piscina su Facebook e in men che non si dica si è scatenata l’ira del web.

Un post il suo, che è parso provocatorio al popolo del social network che, alla frase postata E oggi piscina!!! Loro sono la mia patria, i razzisti e i fascisti i miei nemici!”, hanno provveduto a rispondere con insulti e offese.

Ma non è finita qui, ad aggravare una situazione già “incandescente”, si è aggiunta la reazione di un cittadino che ha pensato bene di tagliare le gomme delle biciclette usate dai migranti per spostarsi dalla parrocchia dove sono ospitati.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA