Treni

Messina, Fs passo indietro sui tagli: salvo il “ferryboat”

pizzo
L'assessore Giovanni Pizzo
18 feb 2015 - 10:11

MESSINA - L’immagine mitica del treno che scomponendosi sale sul traghetto per attraversare lo stretto è incisa nella mente di ogni siciliano e affascina anche i turisti.

Nelle ultime settimane, però, le Ferrovie volevano tagliare il servizio del “ferryboat” costringendo così i passeggeri a scendere dal treno a Messina e prendere autonomamente un traghetto e poi riprendere il treno a Villa San Giovanni.

A seguito dell’incontro tra l’assessore ai Trasporti Giovanni Pizzo (che per l’occasione ha viaggiato simbolicamente in treno da Palermo alla Capitale) e i vertici delle Fs è stata annunciata la retromarcia.

Per l’assessore si tratta di una vittoria collettiva dei tanti amministratori e sindaci che si sono battuti per la continuità territoriale.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento