Progetto
 

"Wheelchair Rugby Catania": come contribuire al sogno di atleti disabili

19 gen 2016 - 19:03

CATANIA – Venerdì 22 gennaio, alle 16,30 circa, nella sala stampa del Palacatania di corso Indipendenza 227, sarà presentato il progetto “Wheelchair Rugby Catania”.

Questo è un progetto che nasce dalla voglia e dall’esigenza di portare al sud uno degli sport che, negli ultimi tempi, si sta espandendo a macchia d’olio. Il “Wheelchair Rugby Catania” è maggiormente spettacolare perché a metterlo in campo sono atleti diversamente abili.

Il progetto ha già ottenuto diversi supporti tramite diversi sponsors ma è ancora alla ricerca di un solido sostegno economico per portare al consolidamento di questa nuova iniziativa che porterà a Catania uno sport entusiasmante che potrebbe esplodere con grandi eventi internazionali.

A coordinare questo progetto è il presidente di “Come Ginestre ONLUS”, Salvatore Mirabella, che insieme ad “All Sporting ASD”, porterà alla nascita del primo team del sud Italia di una disciplina nata negli USA come “murderball” dove, la “disabilità” degli atleti non è mai un “handicap”.

Chiunque avesse voglia di contribuire a questo meraviglioso progetto può inviare una email a info@comeginestre.it.

Alla presentazione prenderanno parte i vertici delle autorità civili e sportive catanesi, siciliane e nazionali, ed i rappresentanti di Unicredit, che con “Carta Etica” ha permesso la startup del progetto “Wheelchair Rugby Catania”.

Rossana Nicolosi