Denuncia
 

Villa Bellini: chiosco della Musica in pessime condizioni, anche il parquet è gonfio

2 mag 2016 - 10:53

CATANIA - Nonostante sia trascorso più di un anno per il rifacimento della pavimentazione del Chiosco della Musica che domina la collina sud della Villa Bellini di Catania, i cittadini lanciano un nuovo sos per le condizioni in cui trova. 

Nato per ospitare eventi musicali di ogni genere, spettacoli e manifestazioni, sino alla fine degli anni ’50, ogni mattina, su quel palco si poteva ascoltare il concerto della banda musicale. Col passare degli anni e con l’aumento del degrado, questa “tradizione” è andata persa.

Il precedente pavimento è stato sostituito con 90 metri quadrati di parquet di tipo iroko.

Peccato che l’amministrazione comunale non ha pensato che il legno, posto all’esterno e sotto pressioni atmosferiche di vario genere, avrebbe avuto vita breve E così è stato: la parte centrale si è gonfiata di una ventina di centimetri rendendo il chiosco molto pericoloso. 

I lavori sono costati circa 20 mila euro, così come dichiarato dall’assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Bosco: “Abbiamo aperto un bando di circa 15 mila euro solo per la fornitura dei materiali, per la manodopera abbiamo attinto agli operai comunali”.

Da sempre la Villa Bellini, uno dei tesori più belli della città etnea, è al centro di polemiche: in molti, infatti, si lamentano della sporcizia, della mancata illuminazione e della scarsa sicurezza.

Se tra polemiche e mobilitazione sono trascorsi quasi due anni con una “modica” spesa di 20 mila euro… quanto passerà per rimettere in sesto il chiosco? E, soprattutto, quanto denaro ci vorrà

Si aprono le scommesse, a voi le conclusioni.

Fonte Immagini: Lungomare Liberato

Rossana Nicolosi