Degrado
 

Vandali colpiscono ancora, Zingale: "Atto criminale che va combattuto con la collaborazione di tutti"

Vandali colpiscono ancora, Zingale Atto criminale che va combattuto con la collaborazione di tutti

28 set 2016 - 11:01

CATANIA - Giuseppe Zingale, vice presidente “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” lamenta una situazione di degrado che riguarda piazza Montana.

“Continuano gli atti ignobili contro uno dei principali simboli di legalità nel nostro territorio. I raid vandalici nella piazza Beppe Montana di via Galermo scoperti stamattina - lamenta Zingale - rappresentano un atto criminale che va combattuto con la legalità e la collaborazione di tutte le componenti sociali del nostro quartiere”.

“Come vice presidente della IV municipalità, insieme al presidente Giacalone e al consigliere Arena - prosegue Zingale - mi adopererò in tutti i modi affinché la piazza intitolata al commissario di polizia ucciso dalla mafia venga recuperata e protetta da altri raid vandalici”.

“Stamattina abbiamo scoperto che sono stati danneggiati anche la targa marmorea e il murales dedicato al commissario. In quartiere è già tristemente famoso per lo spaccio di droga, le discariche abusive ed i furti”.

“Non vogliamo, quindi, che Trappeto Nord finisca ancora nel mirino dei luoghi comuni e dei pregiudizi. I tombini spariti in tutta l’area sono un segnale ben preciso di come la piazza rischi di restare al buio per eventuali furti di rame dall’impianto elettrico. Uno scenario da evitare assolutamente - conclude -. Ecco perché convocheremo una conferenza dei servizi il prima possibile per cercare di proteggere la struttura da altri attacchi teppistici”.

Redazione NewSicilia