Teatro
 

"Ti amo o qualcosa del genere" al Garibaldi di Modica

14 apr 2016 - 17:08

MODICA - È partita ieri sera la stagione di prosa al Teatro Garibaldi di Modica con l’opera “Ti amo o qualcosa del genere” di e con Diego Ruiz.

Divertente ed esilarante: questi i due punti di forza che hanno determinato il grande successo di ieri sera con un pubblico che ha apprezzato la bravura degli artisti su un testo che esordì al teatro ben nove anni fa, a Roma.

Roberto Ciufoli, Gaia De Laurentiis, Francesca Nunzi Diego Ruiz hanno dato vita ad un intreccio a quattro. Una divertente commedia d’autore con protagoniste le appassionanti e ironiche ricerche sulle qualità dei rapporti di coppia, visti attraverso la lente spietata dell’amicizia. Sì, perché in nome dell’amicizia, l’amico può mettere “i bastoni tra le ruote” nella storia d’amore dell’altro. Se in realtà l’amico è un’amica poi il pericolo è altissimo. Lui che aspetta lei per una cenetta romantica a lume di candela sulla terrazza panoramica del suo appartamentino. L’altra, l’amica del cuore, che irrompe improvvisamente sulla scena.

I quattro protagonisti quasi si confondono in una girandola di equivoci e di fraintendimenti impossibili creando un groviglio inestricabile di bugie e mezze verità. Tra tante risate, situazioni imbarazzanti e gags esilaranti, alla fine tutti i nodi verranno al pettine.

Dinamiche scomposte su quel confine labile e tenue tra amicizia e amore, in un crescendo ritmato di equivoci, comicità e paradossi che hanno prodotto una frizzante e collaudatissima commedia accompagnata dalla fama di innumerevoli successi nei teatri italiani dove è stata rappresentata. Modica, ovviamente, non ha fatto eccezione.

Rossana Nicolosi