Annuncio
 

Tavi al centro Cuore Morgagni: "Fra qualche anno le nuove tecniche soppianteranno la chirurgia"

Commenti

commenti

13 mar 2017 - 18:08

PEDARA - Il dott. Salvatore Tolaro ha finalmente annunciato “la Tavi al centro Cuore Morgagni“. 

“Anche al centro etneo – spiega con grande orgoglio –  i pazienti affetti da stenosi valvolare aortica degenerativa potranno essere trattati con la Tavi, un intervento poco invasivo che si effettua con il paziente sveglio”. 

Ad  inaugurare questa nuova possibilità interventistica nella struttura è stato il professor Corrado Tamburino che ha commentato: “Nel giro di qualche anno le nuove tecniche soppianteranno la chirurgia. Il concetto di scuola non è legato solo all’istituzione. È un concetto legato ad un percorso che deve coinvolgere tutta la classe medica e tutte le realtà cardiologiche. Rispetto a qualche anno fa, questo tipo di cure vengono effettuate su tutto il territorio regionale. L’obiettivo è fare in modo che il trattamento sia uniforme per tutta la regione. Il percorso di cardiologia interventistica strutturale che si è intrapreso al Centro Cuore Morgagni è qualcosa di fortemente voluto: quando il dott. Tolaro mi disse che voleva effettuare le Tavi alla Morgagni, gli risposi che il tempo non era ancora maturo. Adesso lo è. Abbiamo intrapreso un programma che ha portato grande gratificazione a tutti, ma soprattutto ha portato benefici ai pazienti”.

Commenti

commenti

Corrada Cannella