#AnticrimineOggi
 

Succede a Catania e provincia: 27 dicembre MATTINA

Commenti

commenti

27 dic 2016 - 13:03

CATANIA - Ecco le operazioni condotte da carabinieri e polizia a Catania e provincia:

  • I carabinieri del comando provinciale di Catania hanno arrestato in flagranza di reato Santo La Ferlita, catanese di 27 anni, per evasione. Ieri sera gli uomini della squadra “Lupi”, durante l’espletamento di un servizio anticrimine a Librino, hanno sorpreso il detenuto in strada in evidente violazione della misura restrittiva cui era sottoposto. L’arrestato, in attesa di giudizio, è stato posto di nuovo agli arresti domiciliari.
Santo La Ferlita 27 anni

Santo La Ferlita 27 anni

  • I carabinieri della stazione di Catania Librino hanno arrestato Sebastiano Villa, catanese di 39 anni, per evasione. L’uomo, malgrado sottoposto agli arresti domiciliari, è stato riconosciuto e bloccato dai militari mentre si trovava sulla pubblica via senza un motivo giustificato, in evidente violazione dei vincoli restrittivi. L’arrestato, in attesa di giudizio, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.
    Sebastiano Villa 39 anni

    Sebastiano Villa 39 anni

  • I carabinieri di Misterbianco hanno arrestato in flagranza  di reato Giovanni Citraro, 25 anni del posto, per l’inosservanza delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. Sapendo di aver palesemente violato le regole della misura preventiva cui era sottoposto, in quanto era in sella ad uno scooter  “Honda @” senza patente di guida, ieri pomeriggio ha forzato il posto di controllo dei carabinieri fuggendo via. Inseguito immediatamente dai militari è stato bloccato ed ammanettato poco dopo in via San Nicolò. L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato posto agli arresti domiciliari.

    Giovanni Citraro 25 anni

    Giovanni Citraro 25 anni

  • I carabinieri delle stazioni di Mazzarrone e Granieri hanno arrestato in flagranza di reato Giuseppe Di Pietro, 30 anni, e un uomo di 32 anni, entrambi di Gela, per furto aggravato in concorso. I militari, in contrada Palazzello hanno sorpreso i ladri mentre erano intenti a caricare nelle proprie autovetture 600 Kg di uva da tavola rubati poco prima all’interno di un fondo agricolo di proprietà di un viticoltore calatino. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre gli arrestati, in attesa di giudizio, sono stati posti agli arresti domiciliari.

     

Giuseppe Di Pietro 30 anni

Giuseppe Di Pietro 30 anni

img-20161226-wa0007

  • In questo fine settimana, personale del commissariato centrale, in collaborazione con il reparto Prevenzione Crimine Sicilia Orientale e alla polizia municipale, nell’ambito del piano di azione denominato “Trinacria” disposto dal questore di Catania ha effettuato un servizio di controllo del territorio nel centro città al termine del quale sono stati conseguiti i seguenti risultati: 62 persone identificate, 32 veicoli controllati, 28 contravvenzioni al codice della strada, 3 controlli in locali pubblici, 5 tra sequestri e fermi amministrativi, 14 controlli per detenuti in regime di arresti domiciliari e 5 documenti di circolazione ritirati per un totale di 11 mila euro.  

     

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



Lascia un Commento