#AntcrimineOggi
 

Succede a Catania e provincia: 1 gennaio MATTINA

Commenti

commenti

1 gen 2017 - 12:26

CATANIA - Polizia: i fatti di cronaca più importanti di questa mattina.

  • Ieri sera, nell’ambito di servizi predisposti in occasione delle festività di fine anno, la polizia di Stato ha arrestato Giovanni Raimondo, 25 anni. In particolare, gli agenti hanno perquisito la casa di Raimondo, a Librino, trovando e sequestrando 24 artifizi pirotecnici artigianali “cipolle”, 19 artifizi pirotecnici “torte a batteria” e 15 cartucce calibro 12. 
Raimondo Giovanni, 25 anni

Raimondo Giovanni, 25 anni

  • Alle ore 20,30 circa di ieri, nel villaggio Zia Lisa, la polizia ha individuato Antonino Razza, 28 anni, mentre esplodeva dei colpi in aria con un fucile a canne mozze. Gli agenti dell’Antidroga, dimostrando estrema professionalità, lo hanno fermato. Sul posto sono state trovate e sequestrate 5 cartucce esplose cal.12. Il fucile era cal.12 a canne mozze, rubato. Il malvivente è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.
Razza Antonino, 28 anni

Razza Antonino, 28 anni

  • Nella giornata di ieri, in ottemperanza alle disposizioni del Questore Marcello Cardona, personale del Commissariato Borgo-Ognina, a seguito dei controlli straordinari effettuati finalizzati a contrastare l’illecita vendita di materiale esplodente, ha contravvenzionato in piazza Abramo Lincoln due soggetti che detenevano ai fini della vendita un notevole quantitativo di fuochi pirotecnici. Le due persone sono state oggetto di una sanzione amministrativa e si è proceduto al sequestro di 2.468 fuochi d’artificio che sono stati trasportati, ai fini della custodia, presso la depositeria comunale.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



Lascia un Commento