Visita
 

Sottosegretario Toccafondi al nautico Duca degli Abruzzi

23 lug 2016 - 17:51

CATANIA - Visita stamattina all’istituto superiore “Duca degli Abruzzi” di viale Artale Alagona del sottosegretario di stato del Ministero dell’Istruzione Gabriele Toccafondi.

Accompagnato dalla dirigente Brigida Morsellino e dal presidente dell’Its di Catania Domenico Nicotra, Toccafondi ha incontrato i rappresentanti delle istituzioni politiche, sociali e imprenditoriali della città oltre ai dirigenti dell’Autorità Portuale e al corpo docenti dell’istituto.

Un appuntamento questo che precede la visita istituzionale del sottosegretario alle Accademie per la Mobilità Sostenibile ed i Trasporti di tutta la Sicilia prevista per ottobre.

Siamo onorati delle presenza del dott. Toccafondi nel nostro istituto- spiega la dirigente del “Duca degli Abruzzi” Brigida Morsellino - nel corso dell’incontro abbiamo mostrato a tutti i presenti la “mission” che la scuola e l’Its ha verso centinaia di studenti. Un percorso formativo mirato che vuole dare ai nostri ragazzi tutte quelle competenze tecniche e professionali che potranno ‘spendere’ in seguito nel mondo del lavoro. L’ennesimo segnale che questa scuola rappresenta una grossa risorsa nel panorama didattico regionale e nazionale”.

Formazione e opportunità sono stati i due concetti ribaditi durante la conferenza dei servizi in cui il sottosegretario ha ascoltato gli interventi dell’assessore ai Lavori Pubblici di Catania Luigi Bosco e dei rappresentanti delle società di settore che da tempo sviluppano una partnership con il “Duca degli Abruzzi” e l’ITS Mobilità Sostenibile di Catania.

Quest’ultimo rappresenta un canale formativo di livello postsecondario, parallelo ai percorsi accademici, che forma tecnici superiori nell’area tecnologica della mobilità sostenibile e dei trasporti.

Durante l’incontro il dott. Nicotra ha descritto ai presenti, attraverso l’uso delle slide, la fondazione dell’Its, i partner che collaborano con l’accademia, l’area metropolitana in cui opera, il comitato tecnico scientifico al suo interno, i protocolli d’intesa siglati con gli addetti ai lavori ed i bandi di gara da rendere operativi per il prossimo anno didattico.

Ascoltati i pareri e le proposte che si sono susseguite nel corso dell’evento, il sottosegretario Toccafondi ha voluto ringraziare tutti i presenti ed ha sottolineato come “la stima e la vicinanza che il Governo ha nei confronti delle Its è nota. Crediamo al sistema delle accademie che fanno dialogare scuole ed aziende. Per questo ogni fondazione viene valutata e seguita attentamente da noi. Le Its devono funzionare e raggiungere gli obiettivi prefissati. Il cambio di passo rispetto al passato era necessario è la mia presenza qui – continua il sottosegretario – è il segno di questa rinascita. Noi non torneremo indietro perché le Its vanno finanziate solo se sono utili al reale inserimento degli studenti nel mondo del lavoro. È fondamentale, quindi, puntare sulla qualità piuttosto che sulla quantità”.

 

Redazione NewSicilia